RESIDENZA DIAMANTE

RESIDENZA DIAMANTE

 

Committente: società

Luogo: Monclassico

Realizzazione: 2005

Tipologia: Nuovo

Destinazione: Residenziale

 

Il lotto è ubicato in una zona caratterizzata dalla presenza di edifici a diversa destinazione, produttiva e residenziale, incorniciati a monte da superfici a prato e dalla zona boschiva. Il contesto e la conformazione del lotto hanno suggerito una forma triangolare con angoli smussati; la bisettrice principale è diventata l’asse generatore della costruzione. La forma di base del volume edilizio, un edificio residenziale composto da sei unità immobiliari, è un triangolo rettangolo con 2 angoli tagliati, che si eleva fuori terra per tre piani. La bisettrice che ha un andamento sud/ovest – nord/est, caratterizza il volume dell’edificio, l’articolazione delle facciate e la forma della copertura. Lo spigolo verso sud/ovest si caratterizza per ampie vetrate, le facciate sud ed ovest, caratterizzate dalla presenza della scala di accesso al primo piano, sono prevalentemente chiuse con le sole piccole aperture per cucine e servizi; le facciate verso nord/est, parte di quella ad est e parte di quella a nord su cui si aprono le finestre di tutte le stanze sono rivestite in legno di larice al fine di creare un fondale unitario al gruppo di aperture di medesima forma e dimensione e alla scala che conduce al secondo piano.

file
file
file
file
file
file
file
file
file
file

RESIDENZA DIAMANTE

 

Committente: società

Luogo: Monclassico

Realizzazione: 2005

Tipologia: Nuovo

Destinazione: Residenziale

 

Il lotto è ubicato in una zona caratterizzata dalla presenza di edifici a diversa destinazione, produttiva e residenziale, incorniciati a monte da superfici a prato e dalla zona boschiva. Il contesto e la conformazione del lotto hanno suggerito una forma triangolare con angoli smussati; la bisettrice principale è diventata l’asse generatore della costruzione. La forma di base del volume edilizio, un edificio residenziale composto da sei unità immobiliari, è un triangolo rettangolo con 2 angoli tagliati, che si eleva fuori terra per tre piani. La bisettrice che ha un andamento sud/ovest – nord/est, caratterizza il volume dell’edificio, l’articolazione delle facciate e la forma della copertura. Lo spigolo verso sud/ovest si caratterizza per ampie vetrate, le facciate sud ed ovest, caratterizzate dalla presenza della scala di accesso al primo piano, sono prevalentemente chiuse con le sole piccole aperture per cucine e servizi; le facciate verso nord/est, parte di quella ad est e parte di quella a nord su cui si aprono le finestre di tutte le stanze sono rivestite in legno di larice al fine di creare un fondale unitario al gruppo di aperture di medesima forma e dimensione e alla scala che conduce al secondo piano.

  • file
  • file
  • file
  • file
  • file
  • file
  • file
  • file
  • file
  • file
ALTRI LAVORI
  • RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO EX CASEIFICIO
  • RESIDENZE LE VIGNE
  • EDIFICIO RURALE
  • CASA FF